Crescere nell’era digitale

Natura e scienza delle tecnologie in relazione allo sviluppo dell’essere umano.

giovedì 13 maggio ’21  ore 20:30

EVENTO GRATUITO SU ZOOM

COMPILA IL MODULO DI PARTECIPAZIONE QUI SOTTO

La diffusione delle tecnologie digitali è inarrestabile, grazie soprattutto allo smartphone. La loro pervasività giunge fino ai più comuni gesti della vita quotidiana, generando spesso patologie digitali, dipendenza, solitudine, rischi di adescamento.

In questo scenario è tuttavia possibile cogliere una grande opportunità di crescita nella relazione tra genitori, educatori ed i nostri figli.

RELATORE: GIORGIO CAPELLANI

Ingegnere, si è laureato al Politecnico di Milano nel 1985. Ha collaborato con Aziende Multinazionali nel campo delle Tecnologie Informatiche ricoprendo ruoli professionali e manageriali in contesto nazionale ed internazionale fino al 2014. E’ stato docente di Marketing per il Disegno Industriale alla Facoltà di Design del Politecnico di Milano. Dopo aver frequentato il Corso di Pedagogia Waldorf, attualmente insegna materie Scientifiche nelle Scuole di Via Clericetti e via Pini a Milano, al Liceo della Scuola Svizzera di Milano e collabora con i Seminari di Formazione per Insegnanti di Milano, Manduria ed Oriago per i corsi di Fisica e Chimica. Svolge attività di conferenziere in ambito storico, tecnologico ed antroposofico.

Il testo esamina questo fenomeno e gli effetti che l’uso degli strumenti digitali ha sulla nostra salute. In particolare, guardando i nostri figli, le neuroscienze possono aiutarci a comprendere le delicate dinamiche di un cervello in via di formazione e la distinzione fondamentale delle fasce d’età nei tre settenni: da 0 a 7 anni, da 7 a 14 anni e da 14 a 21 anni, già indicate da illustri pedagoghi. Senza pregiudizi, vengono quindi affrontati i vari temi: l’alfabetizzazione digitale di adulti e bambini; le nuove tecniche didattiche; le
patologie digitali, fino ai comportamenti di dipendenza e compulsività; il mondo virtuale dei videogiochi; i social media tra amicizie e solitudine; i rischi di adescamento e la pornografia online;
il cyberbullismo e lo stalking; l’intelligenza artificiale e i robot del futuro. In questo scenario,
all’apparenza ostile, è tuttavia possibile cogliere una grande opportunità di crescita nella relazione tra noi genitori-educatori e i nostri figli.

 

MODULO ISCRIZIONE

(l’iscrizione è necessaria per ottenere il link di accesso)

Be the first to comment

Leave a Reply